La Federazione Italiana Canottaggio, grazie al contributo della Regione Lazio, propone alle Società remiere della regione il progetto “Remare Insieme” i cui obiettivi sono:

  •  Avvicinare le persone con disabilità fisica e/o intellettiva alla pratica remiera;
  • Incrementare il numero complessivo di atleti con disabilità che praticano canottaggio;
  • Avviare e consolidare un percorso di inclusione sociale attraverso lo sport;
  • Diffondere la cultura del benessere e il diritto alla salute.

Il progetto di cui sopra sarà svolto nel corso di cinque mesi, da gennaio a maggio del 2018, la FIC, in collaborazione con il Comitato Regionale Lazio, organizzerà un percorso itinerante presso le Società aderenti al progetto, proponendo attività ludico-ricreative di avviamento al remoergometro e al canottaggio, organizzando prove a tempo e staffette integrate sui remoergometri.
Al fine di realizzare le suddette attività le Società aderenti riceveranno momentaneamente n. 3 remoergometri e 2 Adapt2row, gestiti e movimentati durante tutto il periodo del progetto dal tecnico di riferimento, Patrizia Scialò e la collaborazione sportiva del Prof. Dario Naccari, con il coordinamento di Paolo Ramoni.