Stagione 2019-2020 in arrivo!!!!!

Archiviata la stagione con tantissime soddisfazioni siamo pronti per il nuovo anno sportivo.

Iniziamo con le date importanti.

Italian Challenge:
Novembre 17 Gara individuale 1′, equipaggio 1000in4
Dicembre 15 Gara individuale 500m equipaggio 250in4
Gennaio 11: Gara del 100m (non valida per il Challenge)
Febbraio 16 gara individuale 1000m staffetta 4×250
Marzo 14-15 Campionato Italiano ACSI Gara individuale 500m 2000m staffetta 4×500 Roma
Aprile 19 Gara individuale 6000 equipaggio 250in2
Maggio 17 gara individuale 21097 equipaggio 250in4
Giugno 20 Team Race Roma

Visto che ci siamo vi ricordiamo anche la gare internazionali
BRIC 7 Dicembre 2019 Londra
EuroOpen 11 gennaio Praga
Campionato del mondo FISA 7-8 febbraio Parigi
Crash-B 1 marzo Boston

Ed ora, le novità!
La più importante riguarda l’affiliazione dell’Italian Challenge ad ACSI con conseguente adozione delle categorie ufficiali FISA.

Le regole FISA richiedono un adeguamento delle divisioni per età e quindi delle relative categorie, che saranno disposte diversamente e vedranno gli atleti classificati non più in relazione alla data di nascita ma all’anno solare.
Ecco le nuove categorie

Under 15 Fino al 31 dicembre dell’anno in cui l’atleta compie 14 anni
Under 17 Fino al 31 dicembre dell’anno in cui l’atleta compie 16 anni
Under 19 Fino al 31 dicembre dell’anno in cui l’atleta compie 18 anni
Under 23 Fino al 31 dicembre dell’anno in cui l’atleta compie 22 anni
Open   23-26

Master A 27-35 Da quando l’atleta compie 27 anni nel corso dell’anno solare
Master B 36-42 Da quando l’atleta compie 36 anni nel corso dell’anno solare
Master C 43-49 Da quando l’atleta compie 43 anni nel corso dell’anno solare
Master D 50-54 Da quando l’atleta compie 50 anni nel corso dell’anno solare
Master E 55-59 Da quando l’atleta compie 55 anni nel corso dell’anno solare
Master F 60-64 Da quando l’atleta compie 60 anni nel corso dell’anno solare
Master G 65-69 Da quando l’atleta compie 65 anni nel corso dell’anno solare
Master H 70-74 Da quando l’atleta compie 70 anni nel corso dell’anno solare
Master I 75-79 Da quando l’atleta compie 75 anni nel corso dell’anno solare
Master J 80-82 Da quando l’atleta compie 80 anni nel corso dell’anno solare
Master K 83-85 Da quando l’atleta compie 83 anni nel corso dell’anno solare
Master L 86-88 Da quando l’atleta compie 86 anni nel corso dell’anno solare
Master M 89 E OVER Da quando l’atleta compie 89 anni nel corso dell’anno solare

Le categorie saranno divise ovviamente in uomini e donne e dalla categoria Under 23 tra pesi leggeri e assoluti

Al di là dell’iniziale smarrimento che queste categorie potranno causare in tutti noi, da sempre abituati a contare di dieci in dieci, ci teniamo a sottolineare come questa nuova suddivisione tuteli, specialmente nelle classi master, gli atleti ai margini delle categorie. A 49 o 59 anni di età, non si sarà più costretti a fronteggiare avversari di quasi dieci anni più giovani.

Adesso che avete tutte le date più importanti, sincronizzate le agende.
Noi torneremo entro breve con altre importanti novità!

 

Pubblicato in Eventi, Gare, News | Lascia un commento

Italian Challenge 2019: Ringraziamenti!

Ieri sera abbiamo chiuso davvero. E adesso è tempo di ringraziamenti, come è giusto fare quando si chiude qualcosa che è finita davvero bene.
Il Challenge di quest’anno è stato difficile perché il 2019 è stato un anno di cambiamenti, qualcuno di questi ci ha messo in difficoltà ma molti sono stati positivi ed è giusto concentrarsi su quelli, come è giusto lasciar perdere chi ci ha remato contro e ringraziare chi invece ci ha sostenuto.

Ringrazio, prima di tutto, tutti gli atleti e gli accompagnatori, gli allenatori e gli istruttori. Senza di voi le gare non si fanno e quindi vi garantiamo che lavoreremo per farvi stare sempre meglio ogni volta che gareggerete.
Di tutte le novità che abbiamo in serbo per voi, alcune delle quali abbiamo anticipato ieri, vi parleremo più avanti. Adesso vogliamo solo ringraziarvi.

Ringrazio la Federazione Italiana Canottaggio, in particolar modo il Comitato Lazio nella persona di Giuseppe Antonucci, oltre che l’ACSI, unico ente di promozione sportiva che sostenga l’indoor rowing, nella persona di Carlo Carnevale.

Ringraziamo inoltre lo staff. Mariateresa Bizzarri, Iva Rupil e Fabrizio Maniscalco.
Ieri vi abbiamo omaggiato di una targa che non potrà mai ripagare il vostro contributo. Anche voi, amici, se tutto andrà come pensiamo, lavorerete in un Challenge sempre migliore.

Ringrazio anche i referenti delle varie città. Anna Ferrarello da Catania, sempre presente con i suoi nonostante la distanza, ma anche Rosella Giacometti da Bergamo e Pasquale Panzarino da Bari. A tutti chiedo, se possibile, di continuare a lavorare localmente come adesso, ma a partecipare anche all’unico raduno nazionale che facciamo. Avevamo tante cose belle da dirvi e invece dovremo rimandare 😉

Ringraziamo tutti i centri sportivi che ci hanno ospitato, consentendoci di organizzare gare di alta qualità. Gareggiare in posti piacevoli rende tutto meno faticoso.

Infine vorrei ringraziare gli sponsor che, situazione inedita per noi, ci hanno sostenuto con tanta generosità.
Brera Orologi, nostro official timekeeper che ci ha fatto davvero felici, Acque Minerali d’Italia con Norda e MGKVis, che ci hanno dissetato, Althea Ceramica, che ci ha sostenuto nelle premiazioni, Professione Personal, con cui ci auguriamo di avere una proficua collaborazione anche in futuro, e Villa Bonelli Auto, che ci ha supportato nel merchandising.
A tal proposito ringrazio anche Gianluigi Ragno, che in modo disinteressato, ci ha procurato questi contatti e li ha convinti della bontà del nostro progetto.

Per tutti voi che avete avuto a che fare con me: qualche volta non sono stata la migliore Patrizia possibile, e me ne scuso, ma quando si tiene a qualcosa, capita che ci si lasci un po’ prendere…e sapete che io a questo Italian Challenge, ci tengo.

Adesso andiamo tutti, si fa per dire, in vacanza… sperando che quando ci vedremo saremo molti di più e che tutti i progetti che abbiamo in mente si realizzino.
Da parte mia, solo un saluto e l’augurio di riuscire a ricaricare le batterie, e l’invito a scrivere tutto quello che volete sulle nostre pagine, che cliccate molto ma che mi piacerebbe tanto commentaste di più, perché è solo con l’interazione e la trasparenza, che si riesce a migliorare!

A presto, Patrizia.

Pubblicato in News | Lascia un commento

Tutti i vincitori

Eccoci qui a parlare della parte migliore di tutta la stagione.
No, non è il buffet (quello avrà inizio alle 20.30), ma le premiazioni.
Facciamo un riepilogo ti tutti gli orari e poi parliamo del tema di questo articolo.

Ore 14.00 accredito e peso.
Ore 15.30 prova a staffetta
Ore 17.00 inizio sfide a equipaggio
Ore 20.30 rinfresco
E infine, ore 21.30, inizio premiazioni.
Come vi abbiamo anticipato, per motivi organizzativi e di sponsor, la tendenza per alcuni premi, sarà di premiare prevalentemente gli atleti fisicamente presenti, che potranno quindi salire sul palco.
E’ una delle cose che dobbiamo imparare dalle manifestazioni più importanti come vorremmo diventasse anche la nostra.
Tutto qui… non scriviamo molto, perché sappiamo che l’occhio di ciascuno vuole già fuggire e andare alla ricerca dei nomi dei premiati per scoprire se c’è il proprio…
A voi!

 

Per posizione:

CEGLIA MICHELE ASD AISASPORT TETRA
BIZZARRI MARIA TERESA BABEL
CETTI FABIO BABEL
CONTENTA MARIA LUISA BABEL
GALASSI LUCIA BABEL
GAMBETTI FABRIZIO BABEL
GILLET VERONIQUE BABEL
IORI  ROBERTO C.C. 3 PONTI
CHIERICI ANTONELLA EAT THE CHAIN
GERMANI  SILVIO EAT THE CHAIN
LA NEVE GIULIA FIAMME GIALLE
CONTE PATRIZIA FITROW BARI
MESTO FRANCESCO FITROW BARI
RENNA BRUNO FITROW BARI
MILENO LUCIA I.D.A.R.T MANTOVA
NASI PIERGIORGIO I.D.A.R.T MANTOVA
POLI ROBERTO I.D.A.R.T MANTOVA
TURZI EROS I.D.A.R.T MANTOVA
RAGNO GIANLUIGI INDIVIDUALE
ALESSI VINCENZO IONICA CATANIA
NAPOLI YLENIA IONICA CATANIA
NOCITA MARZIA IONICA CATANIA
PATANIA FABIO IONICA CATANIA
PATANIA GINO IONICA CATANIA
PILATO FABRIZIO IONICA CATANIA
BUEMI MARCO IRON FIT
DI NATALE MARCO IRON FIT
FRENI FRANCESCO IRON FIT
NASTASI SARA IRON FIT
RUSSO FRANCESCO IRON FIT
SMEDILI TIZIANA IRON FIT
CASCIOLI ESTELLA ITALIANA FITNESS
CIRONE FEDERICO ITALIANA FITNESS
CIUBOTARIU CIPRIAN MIHAI ITALIANA FITNESS
DELFINI  DANIEL ITALIANA FITNESS
ESPOSITO SAMANTHA ITALIANA FITNESS
MARRARO PAOLA ITALIANA FITNESS
PALLANTE MARIO ITALIANA FITNESS
TIRLETTI EMANUELA ITALIANA FITNESS
TIRLETTI GIULIA ITALIANA FITNESS
POLI DOMENICO MASTER GYM CASALMAGGIORE CR
GARRANO RUBEN MINIBASE PACHINO
LAURETTA GIUSEPPE MINIBASE PACHINO
MARINO CUGNO GARRANO ADRIANA MINIBASE PACHINO
NATALINO PATRIZIA MINIBASE PACHINO
PAOLINO ROSARIA MINIBASE PACHINO
ROMANO MELINDA MINIBASE PACHINO
SIPIONE MELANIA MINIBASE PACHINO
BASSANINI RANIERO ROMAN SPORT CITY – THE CORE
ERROI STEFANO ROMAN SPORT CITY – THE CORE
GENOVESE STEFANIA ROMAN SPORT CITY – THE CORE
GERMANELLI MARTINA ROMAN SPORT CITY – THE CORE
GUIDI MASSIMILIANO ROMAN SPORT CITY – THE CORE
NIGRELLI ROBERTA ROMAN SPORT CITY – THE CORE
PALLADINO DANIELE ROMAN SPORT CITY – THE CORE
VENDITTI FRANCESCA ROMAN SPORT CITY – THE CORE
AMICONE RAFFAELLA ROWFIT
BLASI ALESSANDRO ROWFIT
CARDINALE CARMELA ROWFIT
CARRERO ALBINO GLENDIS MIRLEI ROWFIT
BROGNI CHIARA ROWING CLUB CUS BERGAMO
LANZONI SABINA ROWING CLUB CUS BERGAMO
NORIS LUIGI ROWING CLUB CUS BERGAMO
ADAMO FRANCESCA SPORTING LIFE MENTANA
CARDILLO GIOVANNA SPORTING LIFE MENTANA
CHIAPPINI STEFANO SPORTING LIFE MENTANA
DEUTSCHMANN LUANNE SHARON SPORTING LIFE MENTANA
DOMINA SALVATORE SPORTING LIFE MENTANA
MARINI MAURO SPORTING LIFE MENTANA
MOCCIARO ANTONIETTA SPORTING LIFE MENTANA
MORELLI LEONARDO SPORTING LIFE MENTANA
PAGLIARO ROMINA SPORTING LIFE MENTANA
PALAZZI PAOLO SPORTING LIFE MENTANA
SCARFONE ANTONIO SPORTING LIFE MENTANA
URSO STEFANO SPORTING LIFE MENTANA
VITALE ILARIA SPORTING LIFE MENTANA
BONAFEDE ANNAMARIA SPORTING PALACE
BULLI TIZIANA SPORTING PALACE
CARDI LUCIANA SPORTING PALACE
CRISCIOTTI MATTEO SPORTING PALACE
D’AMORE LORENZO SPORTING PALACE
D’ANGELO MASSIMO SPORTING PALACE
LIOTO DARIO SPORTING PALACE
RAGNI LUIGI SPORTING PALACE
SCHIBONI CARLO SPORTING PALACE
SESSANO DANIELA SPORTING PALACE
THESEIDER DUPRÈ MARCO SPORTING PALACE
DELLA PIETRA FELICE T-ROW
GALLETTI MASSIMO T-ROW
GHIOLDI LAURA T-ROW
LOCATELLI RICCARDO T-ROW
PIVNYUK NATALYA T-ROW
ROSSI GIANCARLO T-ROW
TOMASZEWICZ BARBARA T-ROW

 

Per partecipazione:

GALASSI LUCIA BABEL
GAMBETTI FABRIZIO BABEL
GILLET VERONIQUE BABEL
CETTI FABIO BABEL
BIZZARRI MARIA TERESA BABEL
IORI  ROBERTO C.C. 3 PONTI
CHIERICI ANTONELLA EAT THE CHAIN
LA NEVE GIULIA FIAMME GIALLE
LOMBARDI ANTONIO FOLLOW THE SUN
BARUFFALDI TIZIANA I.D.A.R.T MANTOVA
MILENO LUCIA I.D.A.R.T MANTOVA
NASI PIERGIORGIO I.D.A.R.T MANTOVA
TURZI EROS I.D.A.R.T MANTOVA
RAGNO GIANLUIGI INDIVIDUALE
ALESSI VINCENZO IONICA CATANIA
ANDRONICO ROBERTO IONICA CATANIA
AVOLIO VINCENZO IONICA CATANIA
NAPOLI YLENIA IONICA CATANIA
PATANIA FABIO IONICA CATANIA
PATANIA GINO IONICA CATANIA
PILATO FABRIZIO IONICA CATANIA
BUEMI MARCO IRON FIT
DI NATALE MARCO IRON FIT
MAISANO TINDARO IRON FIT
NASTASI SARA IRON FIT
RUSSO FRANCESCO IRON FIT
CASCIOLI ESTELLA ITALIANA FITNESS
CIUBOTARIU CIPRIAN MIHAI ITALIANA FITNESS
ESPOSITO SAMANTHA ITALIANA FITNESS
MARRARO PAOLA ITALIANA FITNESS
PALLANTE MARIO ITALIANA FITNESS
TIRLETTI EMANUELA ITALIANA FITNESS
TIRLETTI GIULIA ITALIANA FITNESS
CIRONE FEDERICO ITALIANA FITNESS
DELFINI  DANIEL ITALIANA FITNESS
POLI DOMENICO MASTER GYM CASALMAGGIORE CR
BORRELLI ANTONIO MINIBASE PACHINO
CAMPANELLA ANTONELLA MINIBASE PACHINO
MARINO CUGNO GARRANO ADRIANA MINIBASE PACHINO
NATALINO PATRIZIA MINIBASE PACHINO
PAOLINO ROSARIA MINIBASE PACHINO
BASSANINI RANIERO ROMAN SPORT CITY – THE CORE
ERROI STEFANO ROMAN SPORT CITY – THE CORE
GERMANELLI MARTINA ROMAN SPORT CITY – THE CORE
GUIDI MASSIMILIANO ROMAN SPORT CITY – THE CORE
NIGRELLI ROBERTA ROMAN SPORT CITY – THE CORE
TUZZOLO CATALDO ROMAN SPORT CITY – THE CORE
CARDINALE CARMELA ROWFIT
AMICONE RAFFAELLA ROWFIT
BLASI ALESSANDRO ROWFIT
LANZONI SABINA ROWING CLUB CUS BERGAMO
NORIS LUIGI ROWING CLUB CUS BERGAMO
ABATE EMANUELA SPORTING LIFE MENTANA
CARDILLO GIOVANNA SPORTING LIFE MENTANA
CHIAPPINI STEFANO SPORTING LIFE MENTANA
DOMINA SALVATORE SPORTING LIFE MENTANA
MOCCIARO ANTONIETTA SPORTING LIFE MENTANA
PAGLIARO ROMINA SPORTING LIFE MENTANA
VITALE ILARIA SPORTING LIFE MENTANA
BULLI TIZIANA SPORTING PALACE
COLLETTA ANDREA SPORTING PALACE
LIOTO DARIO SPORTING PALACE
SCHIBONI CARLO SPORTING PALACE
SESSANO DANIELA SPORTING PALACE
DELLA PIETRA FELICE T-ROW
GALLETTI MASSIMO T-ROW
GHIOLDI LAURA T-ROW
PIVNYUK NATALYA T-ROW
ROSSI GIANCARLO T-ROW
TOMASZEWICZ BARBARA T-ROW
Pubblicato in News | Lascia un commento

Italian Challenge: Quanto valiamo?

Sì ok, primo, ma quanti eravate?
Ok, hai vinto nella tua categoria, ma c’erano quelli forti?
E’ la domanda classica che viene posta a chi racconta di aver conseguito un risultato sportivo, di qualunque tipo esso sia, soprattutto se si parla di discipline che non sono note al grande pubblico.
L’indoor rowing è una di queste. Canottaggio indoor? Quindi in piscina coperta?
Da fermi? E come si misurano i metri? C’è un computer? Ma vi trovate tutti insieme oppure ognuno rema a casa sua?
Le domande fatte a chi pratica Indoor Rowing, sono mediamente queste.
E per le risposte basta perdere un po’ di tempo e spiegare come funziona il nostro sport.

Quello che però spesso noi stessi non sappiamo, è quanto valiamo, mediamente.
Ok, c’è il logbook Concept2, ma non è detto che tutti gli agonisti vi aderiscano.
Oltre a questo, il logbook prevede, nella maggior parte dei casi, la registrazione di eventi e prestazioni in condizioni di relativa tranquillità. In gara è diverso.
E le gare sono spesso eventi locali. Non è detto che vi partecipino persone che decidano di fare tanti km. C’è comunque il Campionato Italiano Open Concept2. Ecco, quello è un evento il cui peso è stato spesso misurato.
E poi c’è l’Italian Challenge, che da anni si svolge in più città, proprio per dare a chi non può fare troppi km, la possibilità di misurarsi a livello nazionale.
Il Challenge è una rappresentazione perfette di quello che la gente pensa che sia l’indoor rowing. C’è il confronto reale, fra atleti di una stessa sede, e poi quello virtuale, fra atleti di città diverse. E c’è una cosa che nel Campionato Italiano Open non c’è: gare su tutte le distanze principali, individuali, equipaggio, etc. Insomma, lo sapete.
Resta solo da capire qual è il suo livello. Insomma, quanto sono realmente forti gli atleti che partecipano al Challenge e, nello specifico, quelli che lo vincono o comunque ottengono i piazzamenti migliori.
Come si fa? Si analizza il loro comportamento nelle gare nazionali e internazionali più ufficiali, oltre che nelle gare di Indoor Rowing organizzate dalla Federazione Internazionale Canottaggio.
Vi state chiedendo come si comportano mediamente gli atleti dell’Italian Challenge.
Ve lo diciamo subito: vanno forte, anzi fortissimo.

Se guardiamo ai risultati del Concept2 Italian Open (gara di riferimento nazionale aperta anche ad atleti stranieri), scopriamo che su 193 gradini del podio disponibili nelle varie classi (alcune non avevano 3 concorrenti), gli atleti dell’Italian Challenge ne hanno occupate 82, ossia il 42,5%.
Per quanto riguarda le medaglie d’oro, parliamo di 28 ori su 80 disponibili (35%).
La percentuale sale per le medaglie d’argento. Gli atleti che partecipano al Challenge ne hanno conquistate 30 su 64 (47%).
Per quelle di bronzo la percentuale sale ancora, avvicinandosi alla metà delle medaglie disponibili, ossia 24 su 49, ossia il 49%.
Il resto degli atleti sono canottieri dilettanti o professionisti, atleti universitari, componenti di gruppi sportivi. Però quasi metà delle medaglie, sono state assegnate ad atleti dell’Italian Challenge. Ovviamente non abbiamo tenuto conto
di piazzamenti fuori dal podio ma comunque di rilievo.
Alla fine, in un modo o nell’altro, in tutte le categoria, c’è praticamente sempre almeno un atleta dell’Italian Challenge che sale sul podio.
Ma non finisce qui. Nel palmares dei partecipanti al Challenge ci sono, sempre con riferimento alla stagione passata, 18 record nazionali, e alcuni podi europei, oltre ovviamente a vittorie e piazzamnti in altre gare nazionali classiche di Indoor Rowing, oltre che in contest europei ai quali atleti del Challenge, hanno deciso di partecipare. Poi ci sono i record mondiali in equipaggio. Molti atleti del Challenge, a stagione finita, si divertono a stabilirne qualcuno.
A cosa serve questo ragionamento? A pesare, a misurare.
Serve a chi vince, per conoscere il livello delle gare che vince, ma soprattutto, serve a chi non ottiene la vittoria ma ci va comunque vicino.
Sfiorare un risultato contro un campione o un signor nessuno, non è esattamente la stessa cosa. E anche chi partecipa per il semplice gusto di farlo, senza avere velleità di risultato, deve sapere che se la sta giocando contro atleti davvero forti.
E’ bello sapere che nella propria batteria c’è il detentore del record nazionale, uno che vince il Challenge ma anche altre gare. Uno forte, che dà valore anche agli altri partecipanti.
E’ bello sapere che, ogni volta che si partecipa ad una gara dell’Italian Challenge a Roma, Bari, Bergamo, Catania, si sta gareggiando contro i più forti d’Italia.
E qualche volta anche qualcosa in più.
Vi state chiedendo se il messaggio di questo articolo è “dedicatevi solo al Challenge, dato che è più che sufficiente”.
Esattamente il contrario. Partecipate all’Italian Challenge e poi andate a rappresentarlo ovunque riusciate. E’ il più grosso regalo che potete farci!

Pubblicato in News | Lascia un commento