Italian Challenge 2019: Ringraziamenti!

Ieri sera abbiamo chiuso davvero. E adesso è tempo di ringraziamenti, come è giusto fare quando si chiude qualcosa che è finita davvero bene.
Il Challenge di quest’anno è stato difficile perché il 2019 è stato un anno di cambiamenti, qualcuno di questi ci ha messo in difficoltà ma molti sono stati positivi ed è giusto concentrarsi su quelli, come è giusto lasciar perdere chi ci ha remato contro e ringraziare chi invece ci ha sostenuto.

Ringrazio, prima di tutto, tutti gli atleti e gli accompagnatori, gli allenatori e gli istruttori. Senza di voi le gare non si fanno e quindi vi garantiamo che lavoreremo per farvi stare sempre meglio ogni volta che gareggerete.
Di tutte le novità che abbiamo in serbo per voi, alcune delle quali abbiamo anticipato ieri, vi parleremo più avanti. Adesso vogliamo solo ringraziarvi.

Ringrazio la Federazione Italiana Canottaggio, in particolar modo il Comitato Lazio nella persona di Giuseppe Antonucci, oltre che l’ACSI, unico ente di promozione sportiva che sostenga l’indoor rowing, nella persona di Carlo Carnevale.

Ringraziamo inoltre lo staff. Mariateresa Bizzarri, Iva Rupil e Fabrizio Maniscalco.
Ieri vi abbiamo omaggiato di una targa che non potrà mai ripagare il vostro contributo. Anche voi, amici, se tutto andrà come pensiamo, lavorerete in un Challenge sempre migliore.

Ringrazio anche i referenti delle varie città. Anna Ferrarello da Catania, sempre presente con i suoi nonostante la distanza, ma anche Rosella Giacometti da Bergamo e Pasquale Panzarino da Bari. A tutti chiedo, se possibile, di continuare a lavorare localmente come adesso, ma a partecipare anche all’unico raduno nazionale che facciamo. Avevamo tante cose belle da dirvi e invece dovremo rimandare 😉

Ringraziamo tutti i centri sportivi che ci hanno ospitato, consentendoci di organizzare gare di alta qualità. Gareggiare in posti piacevoli rende tutto meno faticoso.

Infine vorrei ringraziare gli sponsor che, situazione inedita per noi, ci hanno sostenuto con tanta generosità.
Brera Orologi, nostro official timekeeper che ci ha fatto davvero felici, Acque Minerali d’Italia con Norda e MGKVis, che ci hanno dissetato, Althea Ceramica, che ci ha sostenuto nelle premiazioni, Professione Personal, con cui ci auguriamo di avere una proficua collaborazione anche in futuro, e Villa Bonelli Auto, che ci ha supportato nel merchandising.
A tal proposito ringrazio anche Gianluigi Ragno, che in modo disinteressato, ci ha procurato questi contatti e li ha convinti della bontà del nostro progetto.

Per tutti voi che avete avuto a che fare con me: qualche volta non sono stata la migliore Patrizia possibile, e me ne scuso, ma quando si tiene a qualcosa, capita che ci si lasci un po’ prendere…e sapete che io a questo Italian Challenge, ci tengo.

Adesso andiamo tutti, si fa per dire, in vacanza… sperando che quando ci vedremo saremo molti di più e che tutti i progetti che abbiamo in mente si realizzino.
Da parte mia, solo un saluto e l’augurio di riuscire a ricaricare le batterie, e l’invito a scrivere tutto quello che volete sulle nostre pagine, che cliccate molto ma che mi piacerebbe tanto commentaste di più, perché è solo con l’interazione e la trasparenza, che si riesce a migliorare!

A presto, Patrizia.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.