Sabato 25 e domenica 26 marzo nella bellissima cornice offerta dalla palestra monumentale del foro italico di Roma si sono svolti i campionati internazionali di indoor rowing.

Grazie alla collaborazione tra Indoor Rowing srl e Concept2 Italia tante squadre provenienti da diverse parti di Italia si sono sfidate sul remoergometro nelle gare valide per il campionato open.

Il programma è iniziato sabato pomeriggio con il 4° Concept2 Sprint Championship, la gara dei 500 metri. 11 batterie nelle quali hanno preso posto tutte le categorie in gara. Dai ragazzi del c.c. 3 ponti nati nel 2004 alla meravigliosa Milena Birarelli che ha gareggiato nella categoria 80HW. In questa prima giornata vanno ricordate le prestazioni di Francesco Procaccianti ed Emanuele Romoli. Il primo, nonostante avesse preso parte da poco con il suo Team al record del mondo nelle 24 ore, è andato vicinissimo al record nazionale sui 500m (1:26.0) tagliando il traguardo in 1:26.3, il secondo, fresco vincitore della medaglia d’oro al C.R.A.S.H. -B. Sprint – World Indoor Rowing Championship di Boston ha chiuso in 1:34.4 non riuscendo a migliorare il record italiano che aveva fatto segnare proprio lui a Roma nel 2017 in 1:32.8.

Alla fine della prima giornata di gare, per la prima volta in anteprima mondiale, è stato presentato il 3athlon, con due gare dimostrative. Alla presenza di Carol Lucas, responsabile nazionale della concept 2, tre atleti per ogni squadra si sono sfidati su una distanza complessiva di 3000 metri alternandosi tra un remoergometro, una bikeerg e uno skierg.

Domenica mattina alle 10 è iniziata la seconda giornata con il 16° Concept2 Open Indoor Rowing Championship, la gara individuale sui 2000m, la distanza olimpica del canottaggio. In questo caso sono state necessarie 14 batterie per far trovare posto ai numerosi atleti di ogni categoria. Anche grazie alla distanza maggiore molte sono state le gare particolarmente avvincenti, una su tutte quella della categoria 40LW tra Marinella Bonetalli e Nicoletta Casali entrambe della Freelance Rowers di Bergamo. Le due atlete hanno remato affiancate per tutta la distanza dando vita ad un bellissimo sprint finale che ha visto la vittoria di Marinella Bonetalli solo negli ultimissimi metri. Grazie ad una perfetta organizzazione di tutto lo staff e alla collaborazione di tutte le società sportive presenti, il programma è stato rispettato e la mattinata si è svolta regolarmente, permettendo in questo modo di poter assistere alle 13:30 al 13° Concept2 Campionato Speciale.

Il programma si è concluso poi nel pomeriggio con il 12° Concept2 Open Team Championship, una staffetta di squadra con cambio al volo, in cui 4 atleti erano chiamati ad affrontare una distanza di 2000m nel minor tempo. Nonostante la stanchezza dovuta al fatto che molti di loro erano già alla terza gara in 24 ore, la competizione è stata molto accesa ma sempre leale, così come era doveroso aspettarsi in una manifestazione sportiva.

Dopo le premiazioni di rito tutti gli atleti hanno lasciato la palestra del coni, chi più chi meno felice per il risultato ottenuto, ma con la certezza di aver contribuito ad una due giorni di sport pulito, leale e divertente.